Archivi categoria: posts

Storie di stelle

a J.M.Barrie Sarebbe troppo lungo e complicato e, vi dico la verità, non così piacevole a distanza di tanto tempo, rivangare i motivi per cui le stelle furono punite. Fatto sta che da allora – e quando dico “allora” mi … Continua a leggere

Pubblicato in posts | Lascia un commento

A casa loro

Sulla spiaggia questi signori continuavano a dire che non ci stavamo più e che in Italia non c’era più posto per altra gente. Come potevo dargli torto? Eravamo tutti pigiati sotto gli ombrelloni, con le sdraio che rischiavano di accavallarsi … Continua a leggere

Pubblicato in posts | Lascia un commento

Sensi di colpa

Io ci ho i Sensi di Colpa. Se fossi Baglioni direi che io e i miei Sensi di Colpa siamo diventati grandi insieme. Io però Baglioni non lo sono e devo dire che, nel mio piccolo, questa cosa non la … Continua a leggere

Pubblicato in posts | Lascia un commento

L’ultimo giorno di scuola

Gioiscono i fanciulli al suono dell’ultima campanella scolastica: esultano i loro piccoli cuoricini che però contengono – misteri dell’infanzia – una piccola stilla di nostalgia e di dolore. Troppo azzurra e lunga è per loro l’estate, senza i consueti impegni … Continua a leggere

Pubblicato in posts | Lascia un commento

Ci sono anch’io?

Fra le grandi sciagure del genitore contemporaneo rientra sicuramente l’inserimento nelle chat scolastiche di WhatsApp, quelle – per intenderci – in cui si programmano le cene di classe, i regali alle maestre prima e alle prof.’s poi, e in cui, … Continua a leggere

Pubblicato in posts | Lascia un commento

Legittima offesa

Almeno agli inizi sembrava che il problema fosse lo Stato, poi – come spesso capita – quelli che sembrano essere problemi si rivelano opportunità. La gente si sentiva insicura, poco protetta, la paura serpeggiava: movimenti politici basavano la loro campagna … Continua a leggere

Pubblicato in posts | Lascia un commento

Il Ragno

Ieri, giorno 9 aprile, stavo seduto al parco ed osservavo la mia figlia più piccola che, con la sua amica Giulia, si arrampicava sul “Ragno”. Il “Ragno” sarebbe una struttura di ferro, formata da quattro mezzi archi uniti al vertice … Continua a leggere

Pubblicato in posts | Lascia un commento